Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for dicembre 2009

VULNERABILITA’ – Nohl ha precisato durante il Chaos Communication Congress a Berlino che il suo intento è «puramente accademico» e ha lo scopo di illustrare la vulnerabilità della rete Gsm attualmente utilizzata da circa tre miliardi di utenti in tutto il mondo. Il codice di protezione è stato decifrato con un sistema open source, al quale dall’estate scorsa hanno partecipato 25 hacker. Secondo la Gsm Association, il metodo presentato da Nohl «è teoricamente fattibile ma improbabile nella realizzazione». L’iniziativa dell’esperto d’informatica – ha detto una portavoce al New York Times – «viola le leggi esistenti negli Usa e in Gran Bretagna» (da il corrieredellasera.it)

Si arriva all’assurdo di intimidire il ricercatore per aver messo a nudo un sistema inconsistente e non si stigmatizza chi ha prodotto e commercializzato un sistema insicuro.

A meno che queste leggi fatte per proteggere software mal progettato siano fatte almeno per due motivi uno dei due già detto e l’altro perché è facile intercettare le telefonate degli utenti da parte dello stato, ma non dovrebbe tutelare i cittadini?, dei servizi e di un qualsiasi gruppo e singolo malintenzionato.

Annunci

Read Full Post »

Personalmente, al fine del dibattito sulla libertà della rete, mi interessano di più i commenti dei lettori che il resto (@Lettore_1500).
Condivido.

inizio documento da il corrieredellasera.it
28/12/2009
Libertà di Internet e reati: sì all’anonimato protetto
Scritto da: Marco Pratellesi alle 13:34
Tags: anonimato, internet, Luca Bolognini, Pietro Paganini, privacy, regole

di Luca Bolognini* e Pietro Paganini**

Si discute se regolare o no Internet. Internet resta ancora in larga parte terra di nessuno, dove la legalità e il super-Io dell’autorità non sembrano arrivare. C’è chi grida allo scandalo per l’anarchia impunita del web, da una parte, e chi invece grida al pericolo totalitario della censura in difesa della libertà d’espressione. Nessuno dei due schieramenti ha centrato il problema né sembra impegnarsi a farlo, anche perché a fomentarli cè una folta schiera di provocatori, chi con interessi politici e chi con interessi commerciali. (altro…)

Read Full Post »

a casa

Se c’è una cosa che è incomprensibile e non accettabile e che 10/15 persone, o anche meno, in Italia possano decidere chi deve essere eletto e chi no, in barba alla democrazia. E’ un vizio che si estende dalla destra alla sinistra. Due persone sono funeste per l’Italia: Berlusconi e Dalema ed è ora di mandarle a casa, è pur vero che a loro potremmo aggiungere altri “fuerbetti”

Read Full Post »

papi natale

letta su l’Espresso

La mia letterina a Papi Natale

Caro papi, quest’anno il torrone te lo fai premasticare da Capezzone? In ogni caso, auguri!

Inviato da fc48 il 24 dicembre 2009 alle 09:23

perfetta

Read Full Post »

A Sassari
Trovo la “trovata” immorale, demenziale e frutto di qualche pubblicitario dalla mente bacata e profondamente ignorante, irrispettoso verso chi lavora.

Read Full Post »


Read Full Post »

familismo amorale

Vi consiglio di leggere di Giacomo Leopardi, Discorso sopra lo stato presente dei costumi degli italiani, lo potete trovare in Liber Liber (http://www.liberliber.it/biblioteca/l/leopardi/index.htm ) e di Edward C. Banfield, Le basi morali di una società arretrata, Il Mulino, Bologna 2006 (ultima edizione) con il suo concetto di familismo amorale Entrami di sconvolgente attualità.

Read Full Post »

Older Posts »