Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for settembre 2007

Gli choc delle memorie sparite: lutto che può causare grande frustrazione»
«Ti rubano il computer e sei finito»

L’ultimo furto a Francis Ford Coppola: persi 15 anni di lavoro

«Il signor Coppola è molto triste. La sola cosa che chiede è la restituzione del suo computer, che è per lui essenziale». Giovedì scorso, dopo un furto nella casa argentina del regista, la sua assistente ha passato il messaggio alle televisioni locali. Come un disperato sos. E lo è. Nella memoria del pc portatile Coppola aveva registrato (e non salvato) quindici anni di lavoro, compreso il materiale per il suo prossimo film (altro…)

Annunci

Read Full Post »

La sentenza è arrivata puntuale.
Dopo quella del tribunale,
è giunta quella del pulpito.
La Chiesa italiana non
ha digerito il pronunciamento del
Tribunale di Cagliari sul diritto, concesso
a una coppia di cittadini talassemici,
di effettuare la diagnosi preimpianto
su un embrione congelato,
per il ricorso alla fecondazione
assistita. (altro…)

Read Full Post »

«Solidali con la Fiom»

Read Full Post »

E’ «non solo lecito, ma doveroso» rivedere la legge 194 sull’interruzione di gravidanza: ne è convinto il cardinal Camillo Ruini, intervenuto questo pomeriggio a Frascati alla Summer School della fondazione Magna Charta del senatore Gaetano Quagliariello (Forza Italia). «Per un credente sarebbe meglio che questa legge non ci fosse, ma c’è», ha detto l’ex presidente della Cei rispondendo alle domande di alcuni studenti «e non c’è una situazione culturale e politica per la sua abrogazione». D’altra parte, per il vicario del Papa nella diocesi di Roma, la materia «risente di una grande trasformazione che è prodotto del progresso medico e scientifico». La conseguenza, secondo Ruini, è che «darne un’interpretazione che la aggiorni, che la migliori e non la peggiori, è non solo lecito ma doveroso» visto che, ha ricordato, risale a quasi 30 anni fa.

dal il corrieredellasera.it del 4 settembre 2007

Read Full Post »

…«[V]oglio che il libro dica la verità».Con levità: «L’autocommiserazione è la cosa peggiore che possa capitare a un presidente », dice Bush. Facile caderci: «È un lavoro che ti dà un sacco di motivi per piangerti addosso. Le preoccupazioni cerco di tenerle per me, non farle pesare agli altri». Non ha nessuno con cui sfogarsi? «Certo – risponde Bush – ho la spalla di Dio su cui piangere [grassetto nostro], e piango molto». In quello che il giornalista interpreta come un riferimento ai caduti in guerra, il presidente confida: «Ho versato così tante lacrime che nessuno potrebbe contarle».

da il corrieredellasera.it, 3 settembre 2007

Read Full Post »