Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for aprile 2007

1 maggio, Portella della Ginestra
da Alias, Sabato 28 aprile 2007, anno 10, n. 17

Read Full Post »

demenziale

Il database antiterrorismo USA

Si chiama Terrorist Identities Datamart Environment (TIDE), ed è enorme.
Nel 2003 elencava 100.000 nominativi, oggi ve ne sono 435.000.
Naturalmente vi sono dei problemi:

“Il TIDE è stato anche causa di preoccupazioni per quanto concerne la
segretezza, la privacy ed eventuali errori. Questo elenco per la prima
volta riunisce stranieri e cittadini statunitensi in un unico database
di intelligence. Non è molto difficile essere inclusi in questo
database, e una volta che il nome di qualcuno è presente nell’elenco, è
virtualmente impossibile toglierlo. In qualunque momento il processo può
portare a terribili vicende kafkiane di nomi scambiati e informazioni
non confermate – ha ammesso Travers”. (altro…)

Read Full Post »

[Q]uest’uomo di 48 anni che ne dimostra 60, nato dal nulla per volontà di Berlusconi che ne ha fatto prima il suo segretario, poi il suo portavoce e infine il coordinatore del suo movimento (“Però fisicamente non sono il tipo che lui apprezza a prima vista”, disse una volta)…

da Io, Silvio e l’estasi di Stefania Rossini L’Espresso online

bondi

patetico. No comment

Read Full Post »

Paranoia polacca

LA CHIAMANO LEGGE di «lustrazione»: un termine che secondo il dizionario vuol dire «purificazione rituale». Un significato forte, di rimorso e di penitenza, in un paese dove cattolicesimo e storia si intrecciano. In virtù di questa legge votata nell’ottobre 2006, entrata in vigore il 15 marzo scorso, 700.000 polacchi dovranno confessare se abbiano o meno collaborato coi comunisti tra il 1945 e il 1989.Tutti gli alti funzionari, i professori, gli avvocati, i dirigenti scolastici e i giornalisti nati prima dell’agosto 1972 hanno tempo fino al 15 maggio per fare ammenda delle loro colpe. (altro…)

Read Full Post »

“La nostra intenzione è costituire un movimento politico autonomo, che si propone di aprire un processo nuovo, più a sinistra del Partito Democratico, non un altro piccolo partito. Un progetto volto a riunificare forze e a tenere viva la prospettiva di una forza di sinistra di ispirazione socialista” Fabio Mussi

Read Full Post »

Ma ve l’immaginate un ambasciatore italiano che compra una pagina di pubblicità sul «New York Times» per chiedere all’amministrazione Bush di ritirarsi dall’Iraq? O che pochi mesi dopo scrive al «Washington Post» per denunciare il lassismo monetario della Federal Reserve che lascia precipitare il corso del dollaro? (altro…)

Read Full Post »

da consigliare al ministro Fioroni

In Turchia l’imam Ahmet Kobal ha bloccato i telefonini in moschea.

Ne hanno tutte le ragioni, a onor del vero: in ogni luogo sacro, a prescindere dalla confessione religiosa, le sonorità di un telefonino possono arrecare notevole disturbo al raccoglimento dei fedeli. In Turchia sono molti gli imam che hanno adottato la soluzione dei GSM blocker, phone-jammer a tutti gli effetti, per impedire ai cellulari di squillare. Nella moschea più importante della città di Adapazari sono stati “investiti” circa 350 euro in questa soluzione.

Non sono uno spirito religioso ma trovo che la scelta di bloccare i telefonini sia ottima. Pretestuosa se non in malafede il rifarsi alla costituzione contro questa scelta.

per l’intera notizia ved. Punto Informatico

Read Full Post »

Older Posts »