Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for marzo 2007

Sei studenti in gita scolastica a Londra rimandati perché di nazionalità “non gradita”

BERGAMO – Sei studenti di un istituto tecnico di Bergamo in gita scolastica a Londra sono stati trattenuti in isolamento per un’intera giornata, identificati, schedati e poi rimandati a casa perché appartenevano a nazionalità “non gradite” al Regno Unito. E’ successo nei giorni scorsi all’aeroporto londinese di Luton. (altro…)

Annunci

Read Full Post »

boicotta/boycott tutti i prodotti canadesi
cucciolo di foca
boicotta/boycott tutti i prodotti canadesi

IFAW.ORG

Read Full Post »

Silvio Sircana non alza bandiera bianca, almeno per ora: «Resto dove sono, più stanco e più triste di prima». Ammette di essere stato sfiorato più volte, in questi giorni di bufera, dall’idea delle dimissioni: «Ma poi ho pensato che la prima domanda che si deve fare un professionista che vende la sua faccia è se la sua faccia sia ancora credibile o no». E la risposta che si è dato il principale collaboratore di Romano Prodi, oltre che portavoce unico del governo, è la seguente: «Ho chiesto a persone di cui mi fido e in tutti ho trovato un riscontro positivo e confortante».

da il corrieredellasera.it

“Mi dispiace. È stata la stupida deviazione di percorso di una sera d’estate. Ma perché dovrei dimettermi per questo?”. Silvio Sircana sta seduto in poltrona, e riflette a voce alta. Da casa sua è appena uscito un medico. La moglie Livia prepara la cena ai figli. Una vita sconvolta da una foto. Una foto che lo ritrae mentre si affianca a un transessuale, e scambia qualche parola dal finestrino. Quella maledetta foto che, spuntata dalle fogne di Vallettopoli, lo inchioda alle sue responsabilità. Di marito, di padre, di politico, di portavoce del governo. “Pubblicatela pure, quella foto, tanto so cosa ritrae. Ritrae quello che è successo. Cioè nulla”.
[…]
“No, non può bastare. Non si crocifigge una persona, per una sciocchezza del genere. Non si espone alla gogna mediatica un uomo, per una piccola e stupida deviazione di percorso, in una sera di mezza estate. Se quello che è successo dovesse essere oggetto di qualsiasi analisi di tipo processuale, anche presso il più spietato dei tribunali religiosi, verrebbe derubricato così: il fatto non sussiste. E invece, su un fatto che non esiste, si è montata purtroppo una panna ignobile”.
[…]
“La prima riflessione che ho fatto è la seguente: faccio un lavoro in cui mi propongo come mediatore tra l’istituzione e l’informazione. In un lavoro del genere, la parola chiave è una sola: credibilità. E allora mi sono posto la domanda: agli occhi dei miei interlocutori sono ancora una persona credibile o no? (grassetto nostro) […]”

da la repubblica.it

Secondo voi è ancora credibile?

Read Full Post »

cilicio-b-140×140.jpgVittorio Messori «Davvero non capisco. Oggi c’è una sacralità addirittura feticistica per la libertà totale e di chiunque, perché mai chi è esterno all’ascetica cristiana dovrebbe occuparsene o indignarsi? Per dire, ma se io stanotte mi flagellassi a lei importerebbe qualcosa?» No, faccia, faccia «[…] il sadomasochismo è un modo di godimento, ha tutto il diritto di farlo!»
Per carità è libero di fare, ma non diventi un maestro di morale (ved. la senatrice e numeraria dell’Opus Dei Paola Binetti).

Read Full Post »